Cos’è la sedazione cosciente?

La sedazione cosciente è una tecnica anestetica utilizzata per indurre uno stato di rilassamento, amnesia e controllo del dolore durante una procedura diagnostica o chirurgica utilizzando sedativi per via endovenosa.
La percezione del tatto, la sensazione di formicolio alla testa, sensazione di testa vuota e “schiarimento” sono tutte reazioni normali alla sedazione: ci può anche essere una sensazione di sonnolenza, ma non completa perdita di coscienza poiché la sedazione non è un’anestesia generale.

La sedazione cosciente è una pratica controllata, sicura ed efficace che consente al paziente di superare lo stress dei denti e consente al dentista di lavorare con calma su un paziente collaborativo e perfetto. La sedazione cosciente non comporta la perdita dei riflessi protettivi, che è la capacità di mantenere autonomamente il sistema delle vie aeree e rispondere in modo appropriato agli stimoli fisici e ai comandi verbali.

A chi serve?

È utile per tutti i pazienti, il cui stress o paura impedisce loro di completare la procedura dentale.

Serve al paziente adulto che trova l’ultima e piacevole soluzione alle sue ansie.
Serve al paziente fobico che altrimenti sarebbe trattato con difficoltà.

Tuttavia, esistono controindicazioni alla sedazione cosciente che vengono rilevate durante l’esame e la raccolta dell’anamnesi, durante il colloquio iniziale del paziente con il dentista e poi con l’anestesista.

Quando viene utilizzato?

La scelta è lasciata al paziente ed è sempre applicabile se l’anamnesi è accettabile. È consigliabile negli interventi chirurgici più invasivi, così come negli interventi più semplici che preoccupano il paziente, come la pulizia dei calcoli, la misurazione o la rimozione delle radici, e in tutte le procedure chirurgiche di implantologia, parodontologia, estrazione dei denti, otturazioni o devitalizzazione dei denti.

Come viene eseguita questa procedura?

La sedazione cosciente può essere eseguita con molte tecniche, una delle quali è l’assorbimento di una percentuale fissa e non tossica di protossido di azoto e ossigeno attraverso la maschera nasale.

L’ossido nitrico è un gas noto, testato e utilizzato sin dal 1800. Non si conoscono allergie a questo gas, non viene metabolizzato dall’organismo e va eliminato dalla respirazione. Gli effetti della sedazione cosciente sono immediati e reversibili in pochi minuti.

Ci sono complicazioni?

La sedazione cosciente è un metodo sicuro e ampiamente utilizzato in tutto il mondo, tuttavia, come per tutti i trattamenti medici, anche se applicata correttamente non è priva di complicazioni come:
1. Complicazioni respiratorie e broncospasmo
2. Complicanze cardiovascolari (diminuzione della pressione sanguigna con sudorazione, nausea e talvolta vomito)
3. Nausea e vomito

Ha delle controindicazioni?

• Blocco intestinale
• Cranio e trauma facciale
• Enfisema bolloso
• Blocco dell’orecchio medio
• Mancanza di vitamina B12
• Bronchite BPCO, enfisema
• Precedenti interventi oftalmici
• Claustrofobia
• Deformità maxillo-facciale e / o ostruzione nasale
• Gravidanza
• Trattamento con bleomicina solfato

Sedazione

Cos’è la sedazione cosciente?

La sedazione cosciente è una tecnica anestetica utilizzata per indurre uno stato di rilassamento, amnesia e controllo del dolore durante una procedura diagnostica o chirurgica utilizzando sedativi per via endovenosa.
La percezione del tatto, la sensazione di formicolio alla testa, sensazione di testa vuota e “schiarimento” sono tutte reazioni normali alla sedazione: ci può anche essere una sensazione di sonnolenza, ma non completa perdita di coscienza poiché la sedazione non è un’anestesia generale.

La sedazione cosciente è una pratica controllata, sicura ed efficace che consente al paziente di superare lo stress dei denti e consente al dentista di lavorare con calma su un paziente collaborativo e perfetto. La sedazione cosciente non comporta la perdita dei riflessi protettivi, che è la capacità di mantenere autonomamente il sistema delle vie aeree e rispondere in modo appropriato agli stimoli fisici e ai comandi verbali.

A chi serve?

È utile per tutti i pazienti, il cui stress o paura impedisce loro di completare la procedura dentale.

Serve al paziente adulto che trova l’ultima e piacevole soluzione alle sue ansie.
Serve al paziente fobico che altrimenti sarebbe trattato con difficoltà.

Tuttavia, esistono controindicazioni alla sedazione cosciente che vengono rilevate durante l’esame e la raccolta dell’anamnesi, durante il colloquio iniziale del paziente con il dentista e poi con l’anestesista.

Quando viene utilizzato?

La scelta è lasciata al paziente ed è sempre applicabile se l’anamnesi è accettabile. È consigliabile negli interventi chirurgici più invasivi, così come negli interventi più semplici che preoccupano il paziente, come la pulizia dei calcoli, la misurazione o la rimozione delle radici, e in tutte le procedure chirurgiche di implantologia, parodontologia, estrazione dei denti, otturazioni o devitalizzazione dei denti.

Come viene eseguita questa procedura?

La sedazione cosciente può essere eseguita con molte tecniche, una delle quali è l’assorbimento di una percentuale fissa e non tossica di protossido di azoto e ossigeno attraverso la maschera nasale.

L’ossido nitrico è un gas noto, testato e utilizzato sin dal 1800. Non si conoscono allergie a questo gas, non viene metabolizzato dall’organismo e va eliminato dalla respirazione. Gli effetti della sedazione cosciente sono immediati e reversibili in pochi minuti.

Ci sono complicazioni?

La sedazione cosciente è un metodo sicuro e ampiamente utilizzato in tutto il mondo, tuttavia, come per tutti i trattamenti medici, anche se applicata correttamente non è priva di complicazioni come:
1. Complicazioni respiratorie e broncospasmo
2. Complicanze cardiovascolari (diminuzione della pressione sanguigna con sudorazione, nausea e talvolta vomito)
3. Nausea e vomito.

Ha delle controindicazioni?

• Blocco intestinale
• Cranio e trauma facciale
• Enfisema bolloso
• Blocco dell’orecchio medio
• Mancanza di vitamina B12
• Bronchite BPCO, enfisema
• Precedenti interventi oftalmici
• Claustrofobia
• Deformità maxillo-facciale e / o ostruzione nasale
• Gravidanza
• Trattamento con bleomicina solfato

   str. Bardhok Biba, Pll. Hodaj, Ap.
A9, Tirana – Albania

info@brianzadent.al

Lun – Sab 8.00 – 18.00

+355 69 704 0055
+39 392 36 92 789